2 sono i sistemi che io consiglio e uso sempre per rispondere alla domanda come aumentare il traffico al tuo sito web. I consigli sono: TRAFFICO GRATUITO E TRAFFICO A PAGAMENTO. Prima però vorrei farvi conoscere strategie che qualche anno fa mi hanno portato risultati interessanti. Guarda quindi il video qui sotto. Forse sono strategie di qualche tempo fa, ma sono sicuro che funzionano bene ancora.

Traffico Web Gratuito Offline

Come aumentare il traffico sul tuo sito web

Il traffico web gratuito è fondamentale per qualsiasi Business come quello a pagamento, sia Offline che Online.Lo consiglio sempre perché bisogna sempre sfruttare tutte le risorse che Internet ci mette a disposizione. Ma non basta, non è sufficiente usare solo strumenti gratuiti per portare sufficiente traffico ai propri progetti.

Come consiglio sempre quando si cerca di portare al successo il proprio Business serve traffico, serve un flusso di persone che tutti i giorni vedono la tua vetrina e i tuoi prodotti o servizi. “La vetrina può essere quella tradizionale, che troviamo passeggiando per la strada, o quella di un sito Web che propone servizi o prodotti”.

Se hai un’attività tradizionale Offline hai sicuramente una vetrina addobbata, dove presenti e fai vedere i tuoi prodotti o servizi migliori. La vetrina più è accattivante più attira la curiosità dei passanti potenziali clienti, che se fatta bene e attira l’attenzione le persone per saperne di più entrano nella tua attività e chiedono info o acquistano direttamente “quello che vogliamo”. Poi se si sono trovati bene ne parlano anche ai loro conoscenti innescando così il passaparola che ti porterà altro traffico Gratuito alla tua attività. In questi casi “vetrine e passaparola”, la tua attività ha avuto traffico senza avere investito.

Come dico ai miei clienti o studenti che cercano traffico Gratuito per le loro attività Offline e Online: Creare video da pubblicare poi sui vari Social Network come Facebook Twitter ecc ecc. Il video se è fatto bene e mostra tutto quello che è il tuo Business può veramente portare molto altro flusso di potenziale clienti.

Traffico Online Gratuito

Come portare traffico gratuito al tuo sito web
Ottimizza i tuoi post

Altri suggerimenti che do sempre a chi ha un Business Online e vuole migliorare il loro traffico gratuito sono: gli stessi che consiglio a chi ha Business Offline ma con una variante che solo chi ha un progetto Online da far conoscere può avere. Fare contenuti Ottimizzati per la SEO.

Scrivere contenuti di valore, dare informazioni o suggerimenti della tua attività, dai valore a tutto quello che scrivi. Ecco il sistema Seo che ti parlavo prima. E’ sicuramente un metodo molto lento per arrivare alle prime pagine dei motori di ricerca e quindi avere traffico alle tue pagine web, ma con costanza e dedizione ci si arriva

Traffico Online e Offline a pagamento

Se poi decidi di aumentare ancora di più il traffico alla tua attività commerciale creando pubblicità a pagamento come volantinaggio, radio o giornale, il tuo esercizio commerciale sicuramente aumenterà il flusso di potenziali clienti. I metodi tradizionali elencati qui qui sopra sono strumenti che funzionavano fino a 15/20 anni fa. Oggi abbiamo bisogno di capire quale è lo strumento che funziona meglio di un’altro e capire quale è il ritorno economico e fondamentale.

Vogliamo sempre di più e avere tutto in mano è la cosa giusta per qualsiasi Business. Parlare di qualcosa in mano intendo capire l’andamento preciso del mio investimento pubblicitario.

Ecco perché l’unico strumento e strategia per capire o migliorare poi un investimento pubblicitario e quello delle campagne PPC. Ad esempio Facebook e Google propongono questo tipo ci campagne, e grazie agli strumenti gratuiti che ti mettono a disposizione puoi capire quante persone hanno visitato la tua pagina web o entrato nel tuo negozio e quanti hanno acquistato.Hai tutto a portata di mano o di clik.

Il sistema di campagne con i ppc non è sempre semplice e bisognerebbe studiare i vari passaggi prima di immergersi nell’argomento. Ti consiglio una formazione completa se interessato a capire i Facebook ads cliccando su questo link. https://diventaimprenditoreonline.it/formazione/

Lo scopo principale dei Facebook o Google ads è quello di abbassare notevolmente il costo di ogni clik e avere un ROI “ritorno economico” maggiore dell’investimento

Come arrivare a 0.01 centesimo a Clik?

Ma come funzionano i cpc

In caso tu non abbia familiarità con il concetto della pubblicità “Pay per click” (conosciuta anche come PPC) è oggi un modello per il business offerto da molte compagnie pubblicitarie online come Facebook e Google. Non c’è dubbio, comunque che Google AdWords sia ancora il migliore servizio sul mercato. Oggi dopo essere evolto moltissimo devo anche dire che il costo delle sue campagne stà diventando troppo caro.

Prima dei PPC


Prima dell’avvento della pubblicità PPC, la pubblicità, sia quella online che quella che non lo era, era basata sulla visibilità dell’annuncio e più specificamente sul numero delle persone che potevano essere incoraggiate a guardare l’annuncio pubblicitario.
In pratica, l’unica opzione per chi volesse promuoversi era, nella maggior parte dei casi, quella di pagare la pubblicità online o su TV, giornali, riviste o radio.
E, sia che molte o poche persone effettivamente guardassero la pubblicità, avresti dovuto comunque pagare il prezzo perché venisse esposta.

La pubblicità Pay Per Click, ed in particolare AdWords, hanno cambiato per sempre questa situazione per quanto riguarda la pubblicità online.
Con la pubblicità PPC, paghi solo quando un potenziale cliente agisce alla vista del tuo annuncio perché attirato da qualcosa dell’annuncio stesso.

AdWords e le parole chiave

Per molti versi, si può dire che AdWords ha ridato forza agli inserzionisti, permettendo loro di pagare solo per la pubblicità che provocava una risposta (in questo caso, un click sull’annuncio con un link verso il sito dell’interessato).
AdWords, tra l’altro, è riuscito ad essere ancora più furbo di quanto possa apparire a prima vista.
Infatti gli annunci di AdWords sono creati intorno a delle parole chiave che l’inserzionista riteneva rappresentassero meglio il prodotto o servizio che intendeva promuovere o vendere.


Se, ad esempio, volessi promuovere un e-book sull’addestramento dei cani, potresti usare “addestramento dei cani” come titolo del tuo annuncio.
Il programma di AdWords a questo punto prenderebbe dal titolo la parola chiave e si assicurerebbe che il tuo annuncio appaia su siti che riguardino i cani

In questo modo, tutte le persone che visitano quel sito sarebbero amanti dei cani, per cui i visitatori di quel sito rappresenterebbero dei potenziali perfetti clienti per chi aveva inserito l’annuncio.

Il successo di Adwords

Per questo il modello di AdWords, specialmente nei primi tempi, ha avuto un successo impressionante.
Non solo perché era la pubblicità più mirata esistente, ma anche perché costava solo qualche centesimo quando qualcuno cliccava sull’annuncio.
Per cui, il Pay Per Click è stato un grosso successo per Google (ed è una delle ragioni principali per cui ha ancora tanto successo), e per questo nacquero anche molte altre società PPC come ad esempio Facebook che in poco tempo si è preso una bella fetta di inserzionisti che investivano sulla sua piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *